Belem - Carlo Crucitti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Belem

Media > Gallerie pubbliche > modelli
 

  


 
Catanzaro, 26-06-2018
Oggi è il turno per le notizie più dettagliate del BELEM - 1896 (n.11 di 26), l'undicesimo fra i modelli donati al "Museo del Mare" dell'Istituto Tecnico Grimaldi-Pacioli di Catanzaro Lido, in via Sebenico 39.

Il Belem varato nei cantieri Dubigeon di Nantes nel 1986, è uno degli ultimi velieri costruiti per il commercio transatlantico, un brigantino di tipo West Indiaman, destinato a seguire le rotte commerciali tra i Caraibi e la costa orientale dell'America del Sud. uno degli scali principali di queste rotte era il porto della città di Belém (Brasile), da cui l'imbarcazione ha preso il nome. Nel corso della sua storia il Belem ha cambiato più volte proprietario e bandiera, è stato utilizzato per compiere varie mansioni differenti (nave trasporto, nave scuola, nave di rappresentanza) e ha evitato in diverse occasioni la distruzione e il disarmo. Attualmente è di proprietà della fondazione omonima, con sede a Parigi, e svolge btrvi crociere d'addestramento lungo le coste della Francia.

                1 - Le petit roof  2 - Le grand roof  3 - La batterie  4 - Les bannettes et les sanitaires  5 - Le grand escalier  6 - La cale 7 - La cuisine
                8 - Les emménagements de l'équipage  9 - L’atelier du charpentier  10 - L’atelier du bosco 1 1 - Le gaillard d’avant 12 - Le spardeck
                13 - La dunette  14 - La timonerie  15 - Les emménagements des officiers  16 - Le salon du capitaine  17 - La salle des machines

 
Belem - 1896
Nel corso della sua storia il Belem, uno degli ultimi velieri destinati al commercio transatlantico, ha cambiato proprietario e bandiera più volte e ha affrontando numerosi imprevisti, come varie quarantene per epidemie a bordo e la furia di un vulcano. 
 
 
 
 

  


 
 
15/07/2018 ore
Aggiornato il: 15/07/2018
Torna ai contenuti | Torna al menu